martedì 22 novembre 2016

Onde di segno tracce di luce

il triangolo nero
C.so cento cannoni 16 15121 alessandria
e. mail : triangolo.nero@libero.it le mostre del triangolo nero 174

MARINA BINDELLA

Onde di segno tracce di luce

(acquarelli e xilografie)




marinabindella.it/

La mostra si inaugurerà venerdì 25 novembre 2016, alle ore 18.00 e rimarrà aperta sino al
175 gennaio 2017 con orario: solo il giovedì dalle 17.30 alle 19.30. Altri giorni per appuntamento (tel. 3495879417)

Venerdì 25 novembre, alle ore 18.00, l'associazione culturale 'Il Triangolo Nero' inaugura una mostra personale dedicata a Marina Bindella, senza dubbio una interprete fra i più importanti della xilografia contemporanea internazionale.

Il titolo scelto per questa esposizione, 'Onde di segno tracce di luce', è suggestivo ma anche estremamente indicativo delle idee grafiche e delle sensazioni che una recente serie di acquarelli e xilografie (su linoleum e pvc) rimandano ai nostri occhi.

Il tratto disegnativo e incisorio, complesso e sofisticato, comune sia agli splendidi e cromaticissimi acquarelli quanto agli intensi e forti fogli di stampa, è un infinito gioco di segni che si intessono in un processo, anche virtuosistico, di continuo e autorigenerante lavorìo teso a cristallizzare spazialità sempre nuove.
Il segno di Marina Bindella sa generare flussi e forme nei quali la sua 'scrittura', procedendo per addensamenti seguiti da simultanee rarefazioni, produce un contrappuntistico e musicale spartito (e proprio nella musica hanno solide radici molti dei suoi lavori) che vede alternarsi la luce e l'ombra.
Questa trama di tratti, filamentosi e ritmici, taglienti e modulati, forti e leggeri, sa inventare sorprendenti strutture astratte che rimandano a veri e propri 'paesaggi della mente' cui spesso alludono i puntuali e speculari titoli di molte sue opere: 'Passo di cometa', 'Luce d'abisso', 'Pagine d'acqua', 'Linee di terra' e molti altri ancora.

Ricordiamo inoltre che, oltre a questa mostra alessandrina, il giorno successivo, sabato 26 novembre, alle ore 18.00, presso la Biblioteca Luisia di Vigone (TO), Marina Bindella insieme a Ermanno Barovero, nell'ambito della presentazione della cartella di grafica del 2016, edita a cura degli Amici della Biblioteca, sarà presente con un'altra sceltissima mostra di sue importanti xilografie.


venerdì 4 novembre 2016

Life – Inchiostro Festival limited edition

Life – Inchiostro Festival limited edition

Inchiostro Festival è un evento culturale performativo, una manifestazione che ospita, ogni anno a giugno ad Alessandria, illustratori, calligrafi e stampatori d’arte creando un vero e proprio laboratorio dell’eccellenza artistica, aperto ad un pubblico attivo e coinvolto. L’obiettivo principale di Inchiostro Festival è promuovere la manualità nella forma conosciuta dell’artigianato più semplice: la mano fra carta e inchiostro per passare a tutte le tecniche di
stampa, utilizzando dalle strumentazioni più innovative ai torchi antichi e ricchi di fascino.

https://inchiostrofestival.wordpress.com

Quando:
3.11 — 6.11 @Toolbox Coworking, torino 
Sabato 11:00-23:00
Domenica 10:00-20:00

mercoledì 14 settembre 2016

SENSI DI TREGUA

h. 19.00 Chiesa di San Francesco (ex ospedale militare)

Inaugurazione di mostre e installazioni a cura di Mariano Mosconi (Associazione FILI) e Arianna Borgoglio
(Associazione FILI)


Ombre asmatiche proiettate alla vita. Mostra di Enrico Francescon
Mostra d’arte figurativa di Zwald con poesie di Barbara Ferrando
L’attesa. Un momento di tregua tra l’essere e il divenire. Mostra fotografica sulla maternità di Carla Molinari
A candele spente. Mostra di Flavio Fracasso
Precarity. Metafora di una contemporaneità. Installazione di arte precaria di Barbara Battistella
La tregua è donna. Mostra di Daniel Vyhnal
L’immediato svanire. Installazione di arte precaria e performance teatrale di Marco Boscato
Through Jordan. Mostra fotografica di Lucia Rosini
War Stores. Mostra di Luca Fregnan
WZÉtxt/ph. Mostra fotografica di WZ

Istallazione di AENO 

COMUNICATO STAMPA

festa del pensiero – seconda edizione: “la tregua”

Alessandria, 15-18 settembre 2016

Con la conferenza stampa odierna — presenti, oltre ai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Alessandria, Roberto Grenna, Dirigente Scolastico dell’IIS “Saluzzo-Plana” di Alessandria, Roberto Mazzola, Presidente del Consiglio del Corso di studi in Giurisprudenza – DIGSPES dell’Università del Piemonte Orientale, Angela Colombo, Direttore del Conservatorio Statale di Musica “A. Vivaldi”, Michele Maranzana, Presidente dell’Associazione “Fili. Laboratorio filosofico permanente”, Barbara Rossi, Presidente associazione di cultura cinematografica e umanistica “La Voce della Luna” e Alice Pedrazzi, Direttore Ascom della Provincia di Alessandria — è stato illustrato il programma della seconda edizione della “Festa del Pensiero” che si svolgerà dal 15 al 18 settembre 2016 ad Alessandria e provincia.
La Festa, patrocinata dal Comune, dalla Provincia di Alessandria e dall’Università del Piemonte Orientale e dal Club Unesco, è organizzata dall’associazione “Fili–Laboratorio filosofico permanente” e dall’IIS Saluzzo-Plana, in collaborazione con l’associazione “La Voce della Luna” e in rete con il Conservatorio Statale di musica “A. Vivaldi” di Alessandria, con Ascom della Provincia di Alessandria  e con altre associazioni culturali, tra cui l’associazione giovanile “Estacion Esperanza”, l’associazione “Lettere ed Arti” e i media locali.
Il tema di quest’anno sarà “la tregua” intesa come sospensione del conflitto interpersonale, sociale e internazionale, come pausa per l’ascolto di sé e degli altri, la riflessione, il riposo, il prendere e prendersi tempo, l’attesa e il silenzio.
L’anno scorso l’esperienza degli studenti delle classi dell’IIS Saluzzo-Plana — coinvolti nel festival (dedicato al tema Le radici del cielo) per le attività di stage in alternanza scuola-lavoro — ha prodotto risultati eccellenti, fortemente partecipati e dall’alto valore educativo.
Questi stessi giovani, insieme ad altri coinvolti su loro iniziativa, sono diventati quest’anno protagonisti attivi della festa: esaurito lo stage, molti di loro hanno deciso di continuare con l’esperienza, assumendo il ruolo di organizzatori in prima persona.
«La tregua — afferma il prof. Michele Maranzana, Direttore del Festival e Presidente di Fili — è un evento che ripensa la citta: i suoi luoghi, le sue relazioni, il suo rapporto con il mondo. Mette i giovani, anziché nel ruolo di antagonisti del mondo adulto o di consumatori, in quello di protagonisti della cultura».
Gli eventi previsti sono più di 80 e coinvolgono diversi luoghi della città, da quelli istituzionali ai ritrovi pubblici, vie e piazze del centro, edifici storici e locali, scuole e sedi di associazioni, il teatro e luniversità: un’agorà per pensare e vivere Alessandria.
Più di 150 ospiti che realizzeranno mostre, laboratori, concerti, caffè filosofici, proiezioni di film, spettacoli teatrali, conferenze, convegni e passeggiate.
La seconda edizione inizierà con un prequel il 9 settembre all’interno della manifestazione indetta da Ascom, Aperto per Cultura, con un salotto filosofico al Bio Café e proseguirà con diversi sequel, tra cui un incontro il 13 ottobre che avrà per protagonista Roberto Vecchioni.
Quest’anno, tanti gli ospiti di risonanza nazionale: dallo scrittore Duccio Demetrio al filosofo Diego Fusaro, dall’opinionista Alessandro Meluzzi al cantautore Pierpaolo Capovilla, dal giornalista Vittorio Longhi alla linguista Bice Mortara Garavelli, fino al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini; molti i docenti universitari provenienti dagli atenei più prestigiosi della penisola.

Anche quest’anno i fili da percorrere saranno caratterizzati da colori:
Bianco: La filosofia, la politica, la letteratura
Giallo: Il teatro
Rosso: L’enogastronomia
Blu: L’arte
Nero: Il cinema
Verde: L’educazione
Arancione: La musica
Marrone: La natura






-------------------------
Per informazioni e dettagli:
www.festadelpensiero.it
info@festadelpensiero.it
Facebook: Festa del Pensiero
mob. 340 1668222


venerdì 2 settembre 2016

martedì 5 aprile 2016

MOSTRA alla Czarnetta


Kunsthalle Czarnetta
Cascina Intersenga n. 1
15049 Vignale Monf.to (Al)



CLAUDIO BORGHI         ALESSANDRO TRAINA
La dimensione narrativa e la razionalità astratta

La stagione 2016 della Kunsthalle Czarnetta di Vignale Monferrato, diretta da Uwe Burchard, ideata in collaborazione con l'associazione culturale 'Il Triangolo Nero' di Alessandria, vedrà una prima serie di mostre che avranno come obiettivo il confronto dialogo fra artisti.

Significativo è questo primo appuntamento che ci permetterà di analizzare e apprezzare due modi di concepire e praticare la scultura, con risultati apparentemente divergenti, ma che hanno radici comuni in una concezione non figurativa della disciplina plastico-scultorea.

Lo scultore milanese Claudio Borghi è da poco reduce dall'aver portato a compimento una importante opera monumentale nella piazza di Barlassina, suo paese natale, e, su questa onda, propone in visione una serie di lavori recenti, in ferro e acciaio che, pur in una inequivocabile tensione astratta riescono a porsi anche in una ottica di metafisica narratività.
Lirismo e severa rarefazione si uniscono per ottenere risultati di sostanziale levità e poesia inventando a 'tutto tondo', con sapienti saldature e con magre 'tinture' gessosamente sbiancanti, monoliti evocativi di strutture arcaiche e volumetrie senza tempo.

Milanese anche Alessandro Traina che, con le sue recenti costruzioni-progetto bidimensionali, porta l'operazione del fare scultura su un piano completamente astratto nel quale la struttura portante delle sue geometrie rettangolari, formate da piattine di ferro sovrapposte e intersecate, agiscono con altrettante 'tinture', su stoffe,  garze e feltri ad esse applicate, che rimandano e richiamano austeri ed eleganti cromatismi.
Un concetto di assemblaggio razional-costruttivo che apre spazi mentali di vuoto e di profondità che sanno suggerire quel legame, spesso poco indagato, tra scultura e architettura.


La mostra si inaugurerà domenica 3 aprile 2016, alle ore 17,00 e rimarrà aperta sino al  domenica 8 maggio 2016 con orario: venerdì , sabato e domenica dalle 17,00 alle 20,00.                            Altri giorni per appuntamento (tel: 0142933415  - cell: 3408103090)


per indicazioni vedere blog della mostra precedente

mercoledì 16 marzo 2016

MOSTRA FOTOGRAFICA --- ANDO---


per tutti gli appassionati ti foto e arte in genere invito ad andare a vedere le foto di ANDO.